ONLINE GLI ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE AL GIRO 2018

clicca sull'icona a fianco del tuo nome per scaricare l'attestato di partecipazione

29° GIRO PODISTICO

ISOLA D'ELBA
e dell'arcipelago toscano

Con il patrocinio del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano dei comuni interessati del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio

13-19 MAGGIO 2019

29° giro podistico dell'Isola d'Elba - 3° Memorial Angelo Re

NEWS

21-05-2014

La tappa di Portoazzurro conferma la coppia Ruatti - Baccanelli

Ancora una volata a tre e ancora Ruatti che la spunta in un finale concitato

Nella spettacolare ed assolata cornice di Porto Azzurro il Giro ha vissuto la 3° tappa , la 2° ed ultima pomeridiana , corsa sulla distanza di k.m. 12, 500. Spicca il ritorno, dopo l’esordio dell’anno passato, del passaggio all’interno della Casa di Reclusione di Porto Azzurro, a pochi chilometri dalla conclusione. La gestione , frutto dell’intesa tra Istituto di pena e comitato organizzatore ha trovato da parte dell’intera carovana del giro piena complicità, a cui leghiamo la quotidiana collaborazione fornita da 8 detenuti nelle operazioni di montaggio e smontaggio delle strutture . Nella accogliente cornice di Piazza Matteotti l’epilogo, ancora una volta caratterizzato da una volata mozzafiato che ha visto primeggiare come nelle 2 precedenti tappe sempre Paolo Ruatti. Il 23 enne trentino con grande abilità e potenza ha preceduto Andrea Gesi, bravo a guadagnare una manciata di secondi sullo storico rivale Tommaso Manfredini; 4° Alessandro Galizzi con uno spunto da applausi ha preceduto il bolzanino Georg Brunner.

Tra le donne continua lo show di Monica Baccanelli, la bresciana ipoteca così la 3° vittoria consecutiva che sarebbe un record assoluto , mai raggiunto in precedenza . Piazza d’onore per Lucia Filippi, bronzo per l’altra bresciana Loretta Catarina .

Tra le note liete di questa edizione spicca la condotta di gara del pugile napoletano Salvatore Di Grazia , che dopo l’esordio condito da un confortante 30° posto dell’anno passato sta legittimando un posto tra i primi 10 assoluti .

Tra le curiosità che stanno emergendo al giro il ritorno del campione paraolimpico di Barcellona 1992 Carlo Durante che in compagnia della nuova guida Fabrizio Barbolini sta correndo con rinnovata disinvoltura .

Al giro numero 24 sono rappresentate ben 12 regioni italiane ed una delegazione di 10 unità proveniente da Berlino.

Domani il giro si concede il canonico giorno di riposo, importante per far rifiatare atleti e staff ; si riparte venerdì mattina nella collaudata Rio nell’Elba ( ore 9, 30) sulla distanza di k.m. 11, 500 . La caratteristica della tappa rende ancora più interessante questa edizione che si concluderà sabato mattina a Rio Marina , teatro della 5° ed ultima prova .