ONLINE GLI ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE AL GIRO 2018

clicca sull'icona a fianco del tuo nome per scaricare l'attestato di partecipazione

29° GIRO PODISTICO

ISOLA D'ELBA
e dell'arcipelago toscano

Con il patrocinio del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano dei comuni interessati del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio

13-19 MAGGIO 2019

29° giro podistico dell'Isola d'Elba - 3° Memorial Angelo Re

NEWS

05-05-2017

In ricordo di Angelo Re e della sua arte!

I podisti stanno per sbarcare sull'Isola per la 27^ volta consecutivamente.

La Promosport da 27 anni organizza il Giro Podistico più antico d'Italia, 27 anni fatti di fatica, di impegno, ma anche di soddisfazioni che hanno dato linfa vitale per raggiungere questo traguardo.
La formula, disegnata su cinque tappe dal 15 al 20 Maggio per un impegno agonistico che quest'anno raggiungerà i 55 Km totali.
Tra le novità dell'edizione n° 27 il ritorno alla prova a cronometro in programma Lunedi 15 alle ore 16,30 con partenza e arrivo dalla spiaggia delle Ghiaie a Portoferraio quando si alzerà il sipario della manifestazione.
Dopo l'ottimo esordio dello scorso anno si torna martedi mattina a Lacona con partenza ed arrivo dal Camping Lacona, ottima la tappa e ottima la location, per entrare subito nel vivo della competizione.
Dopo Lacona, fino all'ultima tappa di Capoliveri gli appuntamenti sono tutti al mattino in modo da permettere ai podisti di e agli accompagnatori di godere di maggior tempo libero per la loro "vacanza sportiva", dopo Lacona il Giro si sposta a Rio Nell'Elba, dove salita e fatica non fanno solo  rima ma metteranno a dura prova i runners. Ben venga il giorno di riposo dell'indomani, la pausa giunge al momento giusto, sia per i podisti che per l'organizzazione , per poi ripartire Venerdi dalle strade di Marina di Campo per affrontare la parte finale del Giro Podistico e dare il massimo per concludere il Sabato in quel di Capoliveri.
Le località sono le stesse dello scorso anno disegnate da runner carabiniere  Luca Fiorentino che si è impegnato a fondo per scoprire nuovi tracciati e per consentire ai partecipanti, agonisti e non, scorci meravigliosi, forrse anche impegnativi ma mai visti prima.
Si correrà in ricordo di Angelo Re, artista, scultore, maratoneta della Libertas Cernuschese, che ha perso troppo in fretta quella sfida cion la malattia, lui così affezionato ed innamorato del Giro e dell'Elba, modi garbati, dalla voce bassa, quasi preoccupato di disturbare, ma anche capace, grazie alla sua corsa leggera e ben impostata di vincere più volte la categoria di appartenenza. 

Roberto Brighenti