30° giro podistico isola d'elba

16-23 maggio 2021

novità

04-04-2021

Il cammino a ritroso nella nostra storia ci porta al 1994, quarta edizione, Campionato Italiano di corsa a tappe, ma anche debutto nel Triathlon.

Il cammino a ritroso nella nostra storia ci porta al 1994, quarta edizione, Campionato Italiano di corsa a tappe, ma anche debutto nel Triathlon.

Dal giornalino della quarta edizione, come  riportata nella foto rileviamo l'allora presentazione della manifestazione.
"Tre novità caratterizzano questa quarta edizione del Giro Podistico. Tre novità che qualificano e premiano il nostro impegno che in questi anni ha cercato di coniugare lo sport con l'ambiente ed il turismo, sicuri che questo intreccio, specie all'Isola d'Elba, possa risultare una carta vincente per l'economia locale. La prima novità, e forse la più importante e qualificante, è quella che vede l'abbinamento della nostra attività con l'AISM ( Associazione Italiana Sclerosi Multipla ).
E' nostra intenzione, con questa iniziativa, richiamare l'attenzione su una malattia che colpisce migliaia di giovani ed adulti per i quali non solo lo sport, ma una qualsiasi attività può diventare uno sforzo immane e una lontanissima chimera.

La seconda novità ci viene dalla Fidal Amatori e Veterani.
Avere istituito, dopo anni, di nuovo il Campionato Italiano di corsa a tappe e aver scelto di farlo tramite il Giro Podistico dell'Isola d'Elba, ci inorgoglisce per il lavoro svolto in questi tre anni e ci da quella spinta necessaria per migliorarne l'organizzazione.
La crescita costante dei partecipanti che in questi tre anni ha caratterizzato il Giro Podistico dell'Isola d'Elba ( 220 nel 1991, 310 nel 1992 e 435 la scorsa edizione ), il crescente interesse da parte dei mass-media ( Rai, Fininvest e Stampa ) , il costante aumento di richieste da parte di atleti stranieri ( Svizzera, Olanda, Cecoslovacchia, Russia, Austria e Germania ), ci porta a questo punto a dover fare una proposta alla Fidal: Perchè non istituire , in accordo con altre Federazioni straniere, un Campionato Europeo di corsa a tappe?

La terza novità consiste nell'aver affiancato alla corsa a tappe una gara di Triathlon.
Un impegno enorme, che la Promosport ha potuto realizzare grazie all'aiuto ed alla collaborazione del Circolo Nautico Tesei, del gruppo Ciclistico della Protezione Civile di Porto Azzurro e della Società di Triathlon Minerva di Roma e naturalmente della Confesercenti e della società Servizi Turistici dell'Isola d'Elba.
Nonostante questo sport sia nato da pochi anni, già molte società sono sorte in Italia con una partecipazione sempre maggiore di atleti iscritti alle gare. Il Triathlon è una multidisciplina che comprende una prova di nuoto, una di ciclismo e la terza di podismo.
Quale terra quindi meglio dell'Isola d'Elba può offrire ospitalità naturale ad uno sport che per poter essere apprezzato e valorizzato al massimo necessita di uno scenario puro ed incontaminato come quello elbano?

Portoferraio Maggio 1994